Mauro Pesce - Adriana Destro, «La lavanda dei piedi di Gv 13,1-20, il Romanzo di Esopo e i Saturnalia di Macrobio», Vol. E tutto questo incomincia proprio nel momento in cui lava i piedi ai suoi discepoli. A UGÉ M., L’Anno Liturgico: È Cristo stesso presente nella sua Chiesa, (Monumenta Studia Instrumenta Liturgia 56), LEV, Città del Vaticano 2011. Sempre durante la messa, si svolge il rito della Lavanda dei piedi, ripetendo il gesto che Gesù stesso fece dopo l'Ultima Cena. Like Unlike. Ulteriori informazioni e la possibilità di scaricare uno specimen del libro, cliccando sulla copertina. La lavanda dei piedi era una caratteristica dell’ospitalità nel mondo antico, era un dovere dello schiavo verso il padrone, della moglie verso il marito, del figlio verso il padre e veniva effettuata con un catino apposito e con un “lention” (asciugatoio) che alla fine era … Mi permetto di osservare che l’Eucaristia trascende la lavanda dei piedi e il dono stesso della vita di cui è il segno. >  Cristo che lava i piedi dei suoi intimi amici è l’immagine di    Dio che accoglie l’uomo. L’eucaristia nasce in una notte drammatica, terribile. by Radio Blast - Fr Giuseppe on Vimeo, the home for high quality videos and the people… Se dell’Eucaristia – quella che noi chiamiamo Messa o Comunione – dovessimo salvare una sola immagine, dire una sola cosa importante, ebbene, è la lavanda dei piedi. Nel gesto della lavanda dei piedi Cristo si mostra Servus servorum Dei, vale a dire "servitore fra i servitori di Dio". L’ultima parola ce l’ha sempre Dio e quindi l’amore. 2. Il terzo segno, L’essenziale è visibile, Como 2019, pagine 48, euro 5,00. La sorella Maria ad un certo punto della cena versa una gran quantità di profumo sui piedi di Gesù, li lava e li asciuga con i suoi capelli. (Gv 13,1-5) Venerdì santo – la nostra speranza appesa a una croce. Football Tactics. 1:50. Eucaristia è… lavare i piedi! Lavorazione interamente artigianale, prima viene eseguita la preparazione del legno con sagomatura di forma rettangolare. Perché il Vangelo di Giovanni non racconta l'istituzione dell'Eucaristia? LA LAVANDA DEI PIEDI LA COMUNIONE DEGLI APOSTOLI; 38 x 49 cm. Buona visione. Note legali | Privacy Riti e rituali della Settimana Santa a Mineo. All’inizio non sta il nostro fare, la nostra capacità morale. Already tagged. Per questo, nel Giovedì santo, la lavanda dei piedi e l’eucaristia formano un’unità indivisibile. Viene prima perché la comunione la facciamo con la persona di Gesù che è vivo in mezzo a noi, e noi a Messa veniamo per incontrare Lui, per ascoltare la sua Parola e per nutrirci di Lui: se la Messa genera in noi solo noia e ci veniamo per forza o per abitudine, vuol dire che non abbiamo capito niente né di Gesù né dell’Eucaristia. Posted on 09/04/2020 09/04/2020 by Pietro Bertucci Posted in Notizie Tagged Celebrazione, Giovedì, lavanda, lavanda dei piedi, Santo, Ustica Navigazione articoli. Direttore responsabile: Agostino Clerici. La liturgia partecipata con devozione da numerosi fedeli è stata animata dal coro dei “Giovani” con pianola, chitarre e tamburi. C IRILLONA, «Inno sulla lavanda dei piedi» in I Padri vivi: Commenti patristici al Vangelo domenicale solennità e feste, M. Starowieyski, editor, Città Nuova Editrice, Roma, 1982. Giovanni nel prologo afferma: L’unico che ci permette di conoscere chi è Dio, è Gesù; per questo l’attenzione deve essere focalizzata su di lui. Signore, anch’io appartengo a coloro che ti sono vicini. Gesù lava i piedi ai suoi: è un gesto di amore – Gesù dà se stesso in cibo: è il sacramento dell’amore – Il sacerdozio nasce dall’Eucaristia: è il dono per l’unità. Made in Romania . Descrizione e analisi dell'opera d'arte di Ford Madox Brown 'Lavanda dei piedi ' (Gv 13, 34-35) utilizzata come punto di partenza per analizzare il tema dell' "Amore come dono" in un incontro rivolto ad adolescenti e … Penso a tutte le volte che si riceve l’Eucaristia spiritualmente, cioè non dal vero come in chiesa ma da casa ascoltando la radio, poi si è pronti lo stesso a lavare i piedi…..Gesù che tutto vede ci perdona! Una consegna che si fa tradimento. Ed erano sporchi del tradimento, del rinnegamento, della gelosia. Benedetto XVI invita a non fermarsi sulle differenze dei vangeli sull’ultima Cena: per Giovanni, Cena d’addio - per i Sinottici, Cena Pasquale. Un rito che da sempre colpisce i fedeli: è il segno di Gesù che amò i suoi discepoli sino alla fine. Like Unlike. Se dell’Eucaristia – quella che noi chiamiamo Messa o Comunione – dovessimo salvare una sola immagine, dire una sola cosa importante, ebbene, è la lavanda dei piedi. Composta rielaborando materiale già presente in Qumran. B EATRICE P., La lavanda dei piedi: Contributo alla storia delle antiche liturgie cristiane (Bibliotheca "Ephemerides Liturgicae". Nella Messa del giovedì santo, a sera, si rivive l’istituzione dell’Eucaristia e, dopo il Vangelo, si compie il gesto della lavanda dei piedi, come aveva fatto Gesù agli apostoli. Croce, segno della risurrezione! La stranezza di questa disposizione è che La messa sì e la lavanda dei piedi no. Quello che ho appena letto mi illumina per l’immediatezza del contenuto. Andare a Messa è quella cosa che si fa la domenica venendo qui in chiesa, non sempre volentieri. Eucaristia mistero pasquale mistero nuziale (La lavanda dei piedi - Gv 13,1-17) 14. Si incomincia proprio con questo. Giovedì Santo: cos'è e il significato della lavanda dei piedi Commemora l'Ultima Cena di Gesù con gli apostoli e celebra la fine della Quaresima e l'inizio del Triduo che conduce alla Pasqua “Questo è il mio corpo – questo è il mio sangue!”: è l’eucaristia. lasalle.org. Gigli rossi. Adorazione eucaristica per il Giovedì Santo, con riflessione su tre momenti: la Lavanda dei piedi, l’istituzione dell’Eucaristia e la veglia nel Getsemani. Index by Authors. L’uomo tradisce e il Figlio di Dio si consegna: qui avviene la Pasqua. Capitoli: 1. Like Unlike. Era dunque più utile riferire il fatto della lavanda dei piedi, che offre una interpretazione forte della vita del Maestro, e una chiave di lettura della Messa, la quale non può essere una semplice parentesi culturale, ma deve essere integrata dai discepoli in una vita di autentico servizio. L’amore di Dio entra in tutte le nostre morti, in tutti gli abissi della nostra vita. Already tagged . Ho scritto questo percorso con alcuni tra i testi più belli dei Padri per approfondire il tema della fede. La lavanda dei piedi 2. 3:27. Poi il dipinto è realizzato interamente a mano con colori ad olio e fondo dorato. Come migliorare la rapidità nel calcio 10 esercizi per la rapidità dei piedi. Nella forma tradizionale del rito romano proposto nel Messale Romano del 1570, la lavanda dei piedi si prevedeva come una celebrazione dei soli chierici da tenere fuori … Due nuovi testimoni della lavanda dei piedi in età patristica: Cromazio di Aquileia e Severiano di Gabala By Pier Franco Beatrice Publisher: Institutum Patristicum Augustinianum La lavanda dei piedi, non sostituisce l’eucaristia sinottica, ma la presenta come dono e servizio d’amore. Più che altro vi sono ragioni teologiche e ragioni di vecchia teologia clericale. Totus Tuus | Papa Francesco alla lavanda dei piedi possono partecipare anche le donne . Eppure si inginocchia davanti a noi, si fa piccolo e umile, ci lava i piedi, toglie con un gesto tenero tutta la sporcizia, perché ci ama infinitamente. Gesù ha espresso ai suoi discepoli attoniti la sua dolorosissima spina. E quei piedi non erano belli puliti come i piedi che laviamo la sera del Giovedì Santo. Vedi ulteriori informazioni su dove trovare il libro o su come richiederlo cliccando sulla copertina e indirizzando una mail a: agostino.clerici@gmail.com, Guarda la puntata di "Angoli" di martedì 23 dicembre 2014 con Claudia Ricifari: presento il mio libro «Diventato uomo, rimasto uomo», Guarda la puntata di "Angoli" di mercoledì 11 dicembre 2013 con Roberta Pagnetti: presento il mio libro «Racconto di Natale», Richiedilo già adesso cliccando sulla copertina e indirizzando una mail a: agostino.clerici@gmail.com, Digita la tua email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi articoli via email. È quasi come se egli mettesse in atto le parole di Lc 12,37: “Beati quesi servi che il padrone al suo ritorno troverà ancora svegli…egli si cingerà le vesti, li farà mettere a tavola e passerà a servirli”. ... Lavanda dei piedi - giovedì santo - Duration: 2:21. Colpo di testa 188 / I tentennamenti e le follie del libero arbitrio, Colpo di testa 187 / Natale a distanza per riavvicinare le persone. © TUTTI I DIRITTI RISERVATI, Servizio diocesano per la tutela dei minori e delle persone adulte vulnerabili, Esorcista Diocesano – padre Antonello Nanni, “E’ la condivisione nel dolore il primo gradino di liberazione”, Nuovo Messale: sul sito dieci video introduttivi. "L'essenziale è visibile" è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Como, n. 4/2012 del 2 marzo 2012. 4. Dio si dona nel suo Figlio in maniera così completa da entrare dentro di noi. La lavanda dei piedi è il gesto con cui Ges ... Si nota comunemente anche che il quarto evangelista non racconta nel suo Vangelo l'istituzione dell'Eucaristia, e in certo senso vi sostituisce la lavanda dei piedi. E’ incredibile. “Uno di voi mi tradirà…!”. Sbagliamo come Giuda. amica9tv. Riportiamo, di seguito, il testo integrale dell’omelia. È addirittura Pietro. che solo Dio poteva inventarlo. Toglie la sporcizia che ci impedisce di vivere. Questo Dio infinitamente grande diventa uomo in Gesù Cristo e così abbiamo una opportunità di comprenderlo, di capirlo. 0721 803737 o 826044 - Fax 0721 837197 | Cod. Nel vangelo sentiamo come Gesù lava i piedi ai suoi discepoli. Modifica ), Stai commentando usando il tuo account Twitter. Like Unlike. L’Eucaristia è Gesù, morto e risorto, donato a noi nei segni sacramentali come purificazione di tutti i nostri peccati e come cibo, capace di trasformare noi in Eucaristia… In Gesù Cristo, prende su di sé tutto questo, per amarci e così farci entrare nella vita. Continuerà, se ci lasciamo trasformare. 13. Dove ha imparato Gesù questo gesto? Nella lavanda dei piedi Giovanni ha voluto simboleggiare anche il sacramento dell’eucaristia. E ancora di più: Gesù Cristo accetta persino la morte, per esserci vicino in tutte le morti che affrontiamo ogni giorno. Dopo una processione silenziosa dalla chiesa di San Salvatore, i fedeli e la comunità francescana hanno fatto memoria dell’ultima cena e della lavanda dei piedi di Gesù con gli apostoli nel Cenacolo. Eucaristia mistero pasquale mistero nuziale (La lavanda dei piedi - Gv 13,1-17) 14. Clicca sulla copertina per saperne di più e per acquistarlo. E' disponibile il primo volume di una nuova collana di agili libretti editi da "L'essenziale è visibile". 13. La sua fedeltà mi renderà fedele. Ma Gesù compie un gesto di amore con forza inenarrabile, che sconfigge dentro la sua carne l’immensa potenza del male. Nel 2011 (20 aprile) si sofferma in particolare sul Giovedì santo e ricorda: Diocesi di Fano Fossombrone Cagli Pergola. Giovedì Santo e Lavanda dei piedi per i ragazzi ... Don Gaetano Corvasce racconta la storia e i miracoli di Sant'Antonio di Padova - Duration: … Giovedì Santo. Signore, colui che ti ha tradito era uno dei tuoi. La notte del tradimento, in cui ha agito il male, tramite il cuore indurito di Giuda, abbagliato dal denaro. Tutto il mistero della croce. ( Chiudi sessione /  Scaricato, gettato via, fatto panno immondo. Modifica ), Mandami una notifica per nuovi articoli via e-mail, AGOSTINO CLERICI, Non c'è posto Giuseppe. Praticamente il solo capitolo, tra quelli appena citati, a contenere dei fatti è il 13, che ne riporta tre: la lavanda dei piedi (in cui Gesù discute con Pietro), il dialogo tra Gesù e gli apostoli su un possibile tradimento e sulle sue conseguenze, infine il dialogo tra Gesù e Pietro su un possibile rinnegamento da parte di quest'ultimo. Quante volte il tempo favorevole della grazia si è trasformato in un ingannevole tempo di peccato. Subsidia, 28) CLV-Edizione Liturgiche, Roma, 1983. Che cos’è? Icona rumena con raffigurazione della Lavanda dei piedi. Stasera al centro di tutto c’è l’Eucaristia. close. Ma Cristo va ancora oltre. Rispondi con il tuo Commento Annulla risposta. Che cosa c’entra una lavanda di piedi con la Comunione, con la Messa? ( Chiudi sessione /  Capitoli: 1. Like Unlike. L’ eucaristia nasce in una notte drammatica, terribile. lasalle.org. E ancora di più: Gesù Cristo accetta persino la morte, per esserci vicino in tutte le morti che affrontiamo ogni giorno. E vogliono dirci che la morte non ha l’ultima parola. Papa Francesco bacia i piedi dei leader sudanesi: "mantenete la pace" euronews (in … Devi effettuare l’accesso per pubblicare una recensione. DIOCESI DI FANO FOSSOMBRONE CAGLI PERGOLA | Via Roma, 118 - 61032 FANO (PU) | Tel. Il cristianesimo, in rapporto col moralismo, è di più e una cosa diversa. Scatolata in elegante astuccio di velluto con fodera interna e chiusura anteriore. “Volto che non ha bellezza né apparenza, da attirare i nostri sguardi. Fiscale 90003900413 Non una cosa su cui parlare. Modifica ), Stai commentando usando il tuo account Google. (15 x 19.3 in.) E poi pian piano il buio e la luce, la notte e il giorno si separano l’una dall’altro. Lo vende ai suoi nemici. E impara quel gesto, e lo ripete con i suoi discepoli proprio come un gesto di amore e di servizio. Per questo lava i piedi ai suoi discepoli, per questo si dona nel pane e nel vino, per questo si lascia spezzare sulla croce e ci porta con sé nel nuovo mattino, nella luce della gioia pasquale. La cosa sorprendente è che venga realizzata proprio da Gesù, a cena già iniziata. Chi potrà avere questo cuore così iniquo da tradire il Maestro?”. È Giuda, quello che poi tradì Gesù consegnandolo alle guardie nel giardino. Lo vende con un bacio. 2. ( Chiudi sessione /  Sale: * Estimate: * Price: * Price Database * Subscribe now to view details for this work, and gain access to over 10 million auction results. Mauro Pesce - Adriana Destro, «La lavanda dei piedi di Gv 13,1-20, il Romanzo di Esopo e i Saturnalia di Macrobio », Vol. Giuda tradisce per denaro, Gesù si dona per amore. E’ il suo amore per noi. Reposizione del santissimo sacramento. E’ l’eterna domanda di ogni cuore. Gesù invece capisce l’amore di Maria, la lascia fare, si lascia amare in modo esagerato. Anche Gesù aveva imparato la bellezza di quel gesto a Betania, nella casa di Maria, all’inizio della sua Settimana Santa…. Dopo questa Messa l'Eucaristia è riposta nell'Altare della Riposizione, dove rimarrà per l'adorazione dei fedeli al meno fino alla mezzanotte. La lavanda dei piedi è soltanto il gesto che prepara la cena di pesach. Invece, Gesù lo compie proprio perché è Signore e Maestro, per farci vedere in che senso lo è: è un gesto che dobbiamo ripetere anche noi, seguendo l’esempio di Gesù. Ed è in questo dolore che si innesta l’eucaristia. Lavanda dei piedi Giovedì Santo: la lavanda dei piedi; è la scuola dell'Amore; è il vangelo più eucaristico, perché l'Eucaristia è il massimo dell'abbassamento di Dio; la lavanda dei piedi è un atteggiamento talmente impossibile. In realtà anche questa affermazione andrebbe analizzata alla luce del carattere pasquale o … Icona legno Lavanda dei Piedi dipinto su tavola misura cm.60×40. La lavanda dei piedi nel vangelo di Giovanni: un rito di inversione by: Destro, Adriana 1937-, et al. Venerdì Santo. Anche noi crediamo che l’amore e la tenerezza siano un lusso inutile, che l’ascolto della parola di Gesù sia una cosa per gli addetti ai lavori. L'articolo non è stato pubblicato, controlla gli indirizzi e-mail! Sullo sfondo il Gruppo del Sella. Amare come dono - Lavanda dei piedi di F. M. Brown 1 visualizza scarica. Previous Previous post: Ustica celebrazione Giovedì Santo – Lavanda dei piedi 2016. La lavanda dei piedi era una caratteristica dell’ospitalità nel mondo antico, era un dovere dello schiavo verso il padrone, della moglie verso il marito, del figlio verso il padre e veniva effettuata con un catino apposito e con un “lention” (asciugatoio) che alla fine era divenuto una specie di … Riti e rituali della Settimana Santa a Mineo - Quarta Parte. La fragile libertà dell’uomo che si perde e smarrisce il senso della vita, fra orgoglio e disperazione, incontra l’infinita misericordia di Dio che liberamente consegna il Figlio. Qualcuno deve pur cominciare a farlo, in casa, e non aspettare che sia l’altro ad iniziare. Il tradimento è sempre vicino. Eucaristia sorgente del nostro amore di sposi (Familiaris Consortio e 1Gv 4,7-21) 16. E’ tutto il mistero della salvezza. Per capire quello che celebreremo nelle giornate successive, dobbiamo capire e riconoscere che cosa voglia dirci Gesù con questo gesto, che cos’è che celebriamo in questa liturgia. vimeo.com. Cliccando su "Accetta", acconsenti all'uso di TUTTI i cookie. … - Lavanda dei piedi - Liturgia eucaristica ... Gustiamo cosi il dono dell'eucaristia che è la presenza e la forza viva di Dio in mezzo a noi. Fare la comunione è andare a prendere l’ostia. Tutto vero, eppure l’Eucaristia viene prima e viene dopo questi gesti. Ancora una domanda. Giovedì Santo (l'Eucaristia e la lavanda dei piedi) Il Papa Benedetto XVI ha dedicato diverse udienze a parlare della settimana santa. La lavanda dei piedi è la forma esplicativa di cosa significa l’Eucaristia e la condizione per parteciparvi: non sono ammesse fughe nello spiritualismo. In questo modo risalta ancor di più la trascendenza del gesto, la cui rilevanza non può che derivare dall’associazione con ciò che accadrà “dopo”, cioè l’Eucaristia. Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web per offrirti l'esperienza più pertinente ricordando le tue preferenze e ripetendo le visite. Eucaristia sorgente del nostro amore di sposi (Familiaris Consortio e 1Gv 4,7-21) 16. Continua a leggere → 5 aprile 2012 di agostinoclerici Riprova. 13. 2. This is "E' giusto fare la lavanda dei piedi nelle chiese?" Segnalo una bella recensione di Andrea Menegotto (clicca sulla copertina), Guarda la puntata di "Angoli" di lunedì 26 novembre 2012: in studio con Roberta Pagnetti, nella prima parte presento il mio libro «Che cosa cercate?», Crocifisso sulle Steviola, in Val Gardena, Un laghetto specchia le Odle (salendo verso il Rifugio Firenze in val Gardena). Per cui è disprezzato e reietto dagli uomini”, come lo descrive con toni di infinita pietà il profeta Isaia (Is 53,2-3). Al termine della “lavanda dei piedi”, Che voleva dire Gesù quando disse a Pietro: se non ti lavo non avrai parte con me? Next Next post: Ustica Celebrazione Giovedì Santo, Lavanda dei piedi – 2016. La prima è il segno esteriore, l’altra quello interiore. Taken in Sant'Agata di Esaro. “Nella notte in cui veniva tradito…”, Gesù viene “consegnato” dalla cattiveria, dall’iniquità. Le chiusure del cuore del discepolo non comprendono più Gesù: Gesù è segno di contraddizione. Un po’ ci assomiglia. La luce del sole che sorge si rifrange sul Sassolungo (Selva Gardena), Visione notturna da Ponzate sulle luci delle pianura…, Laghetto vicino al Rifugio Sidelen (Svizzera – Canton Uri), Raponzolo chiomoso (noto anche come “artiglio del diavolo”) tra le fenditure di roccia dello Stevia (Val Gardena). Decreto della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti sul Rito della “Lavanda dei Piedi” nella Liturgia della Messa in Cœna Domini. Eucaristia nutrimento e pienezza della vita quotidiana (La prima comunità cristiana - At 2, 42-48) 15. Uomini e donne, a volte con i piedi sporchi, a volte con un cuore sporco. Ecco perché l’evangelista Giovanni ci mostra solo questo gesto. C’è un discepolo che protesta. Already tagged. La lavanda dei piedi è il gesto che Ges ... Alla fine del I secolo, infatti, le comunità cristiane avevano già assimilato il rito dell'Eucaristia e lo celebravano regolarmente, secondo il comando di Gesù: "fate questo in memoria di Me". Ecco perché, cari bambini, la Prima Comunione per voi comincia già stasera, con il gesto che tra poco ripeteremo nella liturgia di questa Messa speciale, con cui ricordiamo l’ultima cena di Gesù con i suoi discepoli e l’istituzione dell’Eucaristia. Informazioni aggiuntive. L’insieme di dono ed esempio, che troviamo nella pericope della lavanda dei piedi, è caratteristico per la natura del cristianesimo in genere. 80 (1999) 240-249. Poi versò dell'acqua nel catino e cominciò a lavare i piedi DEI DISCEPOLI e ad asciugarli con l'asciugatoio di cui si era cinto. Papa Francesco ha deciso di ammettere anche le donne, e non soltanto gli uomini o i ragazzi al rito della lavanda dei piedi durante la messa in Coena Domini che la … La lavanda dei piedi era una caratteristica dell’ ospitalità nel mondo antico, era un dovere dello schiavo verso il padrone, della moglie verso il marito, del figlio verso il padre e veniva effettuata con un catino apposito e con un “lention” (asciugatoio) che alla fine era divenuto una specie di … Lo domando a tutti, ma vorrei che a capirlo in modo tutto particolare siate voi bambini che vi preparate alla Messa di Prima Comunione. Il Giovedì Santo a Gerusalemme: la celebrazione dell’Amministratore Apostolico al Santo Sepolcro, il rito della lavanda dei piedi del Custode al Cenacolo e l’Hora Sancta al Gethsemani. E tra i dodici nasce un mormorio sottile, di ricerca inquietante: “Chi sarà? Le mani di Cristo che lavano i piedi dei discepoli, donano serenità, li fanno sentire accolti, accettati nella loro piccolezza in un momento di sconcerto, di incomprensione, di dolore interiore. Anche noi abbiamo sempre qualcosa da fare quando si tratta di sprecare il tempo per l’amore! La lavanda dei piedi 2. In alcuni momenti il cuore malato dell’uomo si sente spinto a liberarsi di Gesù. Translation for 'lavanda dei piedi ai poveri' in the free Italian-English dictionary and many other English translations. 16:19. Already tagged. Eucaristia nutrimento e pienezza della vita quotidiana (La prima comunità cristiana - At 2, 42-48) 15. Nel racconto di Giovanni, il collegamento tra la lavanda dei piedi e la cena è ovvio. Recensisci per primo “Icona “Lavanda dei piedi” cm 60×40 dipinta” Annulla risposta. Per questo, nel Giovedì santo, la lavanda dei piedi e l’eucaristia formano un’unità indivisibile. Il suo amore è incredibile. (15 x 19.3 in.) L'Eucaristia celebrata dal Pontefice nel carcere di Paliano, in provincia di Frosinone. Like Unlike. Lavanda dei piedi… Giovedì Santo, la lavanda dei piedi al Cenacolo. La lavanda dei piedi era una caratteristica dell’ ospitalità nel mondo antico, era un dovere dello schiavo verso il padrone, della moglie verso il marito, del figlio verso il padre e veniva effettuata con un catino apposito e con un “lention” (asciugatoio) che alla fine era divenuto una specie di … È come se ci dicesse: «Guardate che l’Eucaristia si vede solo così, non è mica questione di mangiare un pezzo di pane e di dire una preghierina piena di fervore». Modifica ), Stai commentando usando il tuo account Facebook. Like Unlike. Already tagged. Messe, sempre messe e solo messe. Ecco, stasera abbiamo tutti imparato una cosa importante sull’Eucaristia. Dobbiamo renderci disponibili al servizio l’uno dell’altro. Non sgorga infatti da un placido picnic. È … Ma soprattutto l’Eucaristia viene dopo aver fatto la comunione a Messa: l’Eucaristia è a casa e non in chiesa, ed è a casa che si vede se abbiamo fatto la comunione, è a casa che si vede se facciamo davvero la comunione, se laviamo i piedi di nostro marito e di nostra moglie, se cioè viviamo nel servizio reciproco, genitori e figli, fratelli e sorelle. Dal 10 aprile nelle librerie. Giovanni, scrivendo il suo vangelo, ha fatto proprio questo: ha ricordato questa unica scena di quell’ultima cena. È… «dovete lavare i piedi gli uni agli altri». 2. Questo Gesù Cristo, il Figlio di Dio, si inginocchia e compie i servizi di uno schiavo, lavando i piedi agli altri. E anche stavolta c’è un discepolo che non capisce e protesta. E LVEY A., and Hogan, C., Reinterpreting the Eucharist: Explorations in Feminist Theology and Ethics, (Gender, Theology and Spirituality 10), New York 2014. Ci dispiace, il tuo blog non consente di condividere articoli tramite e-mail. Il Giovedì santo dello scorso anno. Il gesto della lavanda dei piedi compiuto da Gesù nell’approssimarsi della sua morte e affidato ai discepoli (“ vi ho dato un esempio perché anche voi facciate come io ho fatto a voi ” Gv.13,15) non è solo un invito alla carità fraterna e all’umiltà del servizio, ma è liturgicamente anche l’invito a lasciarsi purificare da Gesù per poter accedere alla sua comunione. Lavanda dei piedi; Coena domini; Istituzione dell'Eucaristia e del Sacerdozio. Giovanni, scrivendo il suo vangelo, ha fatto proprio questo: ha ricordato questa unica scena di quell’ultima cena.