Calciomercato.com. È il 23 Giugno 1965 e Juventus e Ferencváros si sfidano nella Finale della Coppa delle Fiere 1964-65 allo Stadio 'Comunale' di Torino: sarà la prima delusione d'oltreconfine per la Vecchia Signora. Per i Blancos è la 13esima coppa, per la Vecchia Signora la settima finale persa! Sempre incisiva e determinata, la squadra bianconera ha una lunga serie di dolorosi atti finali. La partita d’andata giocata a Roma, finì per 2-0 in favore dei padroni di casa, che si imposero grazie alla doppietta di Stefano Fiore. Sul 6×3 c’è l’elenco delle finali di […] Nonostante l’indubbia qualità della rosa, la Juve non riuscì a segnare, grazie anche alla marcatura a uomo di Rolff su Platini, tolto quasi completamente dalla partita. Il 5 Maggio 2002 è una data triste per i tifosi interisti ma anche Juventus e Milan hanno provato a perdere lo scudetto all'ultima giornata. La partita fu davvero molto tattica, come bisognava aspettarsi da due squadre italiane, tanto che i tempi regolamentari finirono sullo zero a zero. Allora la finale non era una partita secca, ma si giocava su andata e ritorno, come le altre partite precedenti. La Juve ha vinto tutte le prime 4 finali disputate, tutte di Coppa Italia, mentre ben 16 di queste finali sono state giocate dal 2012 in poi: 2 di Champions, 6 di Coppa Italia e 8 di Supercoppa Italiana. I tempi regolamentari terminarono 1-1 dopo i goal di Chiellini e Bonaventura. Champions, sui social partono gli sfottò degli antijuventini ... Su Twitter e Facebook impazzano le prese in giro alla Juve per la finale persa con il Barça. 'Giusta punizione per Conte e Marotta, poi gli interisti hanno goduto dopo l'eliminazione con il Lione e le finali di Champions League perse dalla Juve. La finale di Champions è alle spalle, ma gli sfottò contro la Juve non si fermano. Gomez? La prima finale di una coppa nazionale per la Juve fu nella stagione 1972/73, quando allo Stadio Olimpico di Roma si sfidarono Milan e Juve per la finale di Coppa Italia. Dybala? Sono passati 20 anni dall'ultima volta: la Lazio torna agli ottavi di Champions, chiudendo il girone da imbattuta. Quando Vignola stese il Porto e si prese la Coppa. Cosa aspetti? I supplementari finirono anch’essi sullo zero a zero mentre i rigori finirono 2 a 3, con la trasformazione decisiva di Shevchenko, che portò la coppa a Milano. Oltre a questo, la Juve è la quinta squadra in Europa per numero di finali internazionali disputate, nonchè la squadra italiana ad aver disputato tutte e tre le finali delle principali competizioni UEFA (insieme alla Fiorentina). Quarta finale persa per la Vecchia Signora! A dieci anni esatti di distanza dalla prima finale di Champions della sua storia, persa con l’Ajax, la Juventus ci riprova: avversario dei bianconeri in quel di Belgrado l’outsider Amburgo guidato dal Santone austriaco Ernst Happel. Prima della finale del 2017, su otto precedenti, in ben sei occasioni era arrivata la […] I bianconeri erano una squadra molto preparata che poteva contare nelle proprie fila un fenomeno come Platini, avendo così tutti i favori del pronostico alla vigilia della partita. Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Doncic: chi è uno dei migliori giocatori NBA, Juventus-Lione, le pagelle dei bianconeri: il solito Cristiano Ronaldo non basta. I numeri sono questi: Quindi, in totale, la Juve ha disputato 56 finali, vincendone 32 e perdendone 24, una percentuale di vittorie pari al 57%. La seconda, invece, è nella stagione 2018/19 ancora in finale di Supercoppa Italiana. Solo invidia”, Pirlo: “Morata è un bomber, lo abbiamo scelto per questo. Dove vedere Diretta Rafael Nadal vs Roger Federer Streaming Video Gratis Rojadirecta Tennis ATP Miami.Alle 19 di oggi domenica 2 aprile 2017 si gioca l’incontro di tennis Rafael Nadal vs Roger Federer (nella foto), finale maschile degli ATP Miami 2017 Masters 1000 in diretta streaming.L’infinita e splendida sfida tra Nadal e Federer continua. La Juventus detiene il record assoluto di finali di Champions League-Coppa Campioni perse. Spunta l'hashtag #FinoAlConfine, in risposta al #finoallafine motto della Juventus in tutta la sua bella cavalcata europea. Promossi e bocciati della squadra di Antonio Conte... Zinedine Zidane non sarà il Ferguson del Real Madrid: il tecnico francese non vuole legare la sua intera carriera ai Blancos. Andrea nasce a Foggia nel 1992, i suoi principali interessi sono sempre stati lo sport, la tecnologia e la finanza. Champions, Juve, finali perse: la maledizione iniziò con il Ferencvaros. Tutta la Juventus dal 1897 ad oggi. Nella stagione 1994/95 la Juventus arrivò in finale di Coppa UEFA contro il Parma, per un emozionante derby italiano. La Lazio passa in vantaggio al 16′ grazie ad un goal di Luis Alberto, ma i bianconeri trovano il pari al 45′ grazie a Paulo Dybala. L’Ajax al tempo, era nettamente favorito sulla Juventus, perciò arrivò una sconfitta che fece male, ma che comunque non era del tutto inaspettata. Italiane in Europa: chi passerà il turno? Quando il Milan e la Stella Rossa si sono incontrati i rossoneri hanno sempre vinto il trofeo: sarà ancora così? Con Invictus puoi sfruttare l’intelligenza artificiale per vincere le scommesse sportive ed utilizzare il betting come un vero e proprio sistema di investimento. Il ritorno viene sbloccato da Vialli, che riporta tutto in parità, ma nel secondo tempo, Torricelli fallisce il 2-0 e Dino Baggio mette a segno l’uno a uno che permetterà ai ducali di portare a casa la coppa. Ciao a tutti amici nerazzurri questa è la nostra parodia sull'inno della Juve dopo la settima finale persa. Gli sfottò non mancheranno, ma il tutto avverrà in un clima di assoluto divertimento. Nel match di ritorno, la Vecchia Signora non va oltre il 2-2 nonostante fosse in vantaggio per 2-0 grazie alle reti di Del Piero e Trezeguet, per la Lazio segnarono Corradi e ancora Fiore. Lazio battuta 2-1: la Signora conquista la stella d’argento Apre Radu, risponde Chiellini. 28 maggio 2003: Milan-Juventus 3-2 (d.c.r.) L’anno successivo, nella stagione 2004/05, la Juve affronta l’Inter in finale di Supercoppa Italiana, perdendo ai supplementari, dopo un match a reti inviolate. Leclerc? Andiamo a vedere le finali di Champions League della Juve, quindi quelle dal 1992 in poi, dato che la Coppa dei Campioni ha cambiato il proprio nome e il format. Dopo la pausa forzata causata dal Coronavirus e il calendario stravolto, la Juve affrinta in finale di Coppa Italia il Napoli di Gattuso. Ancora in Supercoppa Italiana arriva la sconfitta successiva, stavolta è il Milan di Montella, nella stagione 2015/16, ad imporsi ai rigori. La prima finale europea persa in assoluto fu quella di Coppa delle Fiere, un antenato della Coppa UEFA mai riconosciuta dalla UEFA stessa, della stagione 1964/65, i bianconeri affrontarono in finale il Ferencvaros, perdendo per 0-1 grazie al goal di Fenyvesi ad un quarto d’ora dalla fine. Ecco la verità”. “Ho detto no alla serie A perchè amo troppo Napoli”, L’impresa della Lazio: biancocelesti agli ottavi, Inter – Napoli, che gara bisogna attendersi, NBA: Giannis ha deciso: “Milwaukee è casa mia”, “E’ Benzema il miglior francese della storia”. Juventus, tutte le finali perse: sono 21 su 50 Champions League amara, 7 ko su 9 finali. Striscioni divertenti sulla Juve favorita dagli arbitri. Troppo forte il Barcellona di Luis Enrique per la Juventus di Allegri? Il risultato finale fu 1-1 grazie ai goal di Benetti e Bettega, ma poi il Milan si impose per 5-2 ai calci di rigore. Da anni vive a Roma e, come addetto Marketing per Nextwin, può mettere in pratica le conoscenze acquisite e abbinarle alle sue passioni. Nella stagione 1996/97 la Juve arrivò nuovamente alla finale di Champions League, vinta la stagione precedente, trovandosi ad affrontare il Borussia Dortmund. Le offese dei tifosi della Fiorentina? La Vecchia Signora ci riproverà nella stagione 1970/71, sempre in Coppa delle Fiere, stavolta contro il Leeds United in una finale andata e ritorno. All’Old Trafford di Manchester va in scena il primo derby italiano di finale. 10 anni dopo la prima volta, nella stagione 2001/02, Juve e Parma si trovano nuovamente a giocare per vincere la finale di Coppa Italia, anche in questo caso si imposero i crociati, infatti, grazie alla regola dei goal in trasferta, riuscirono a ribaltare il 2-1 della gara d’andata a Torino con la vittoria per 1-0 al Tardini, grazie al goal di Junior al terzo minuto. La Juventus, come detto, è il caso più conosciuto, oltre che recente, vantando ben 5 finali perse consecutivamente (1997, 1998, 2003, 2015, 2017) finali tutte diverse tra loro, spesso con calciatori e allenatori diversi tra loro nel tempo. Anche il Pipita finisce nel tritacarne della critica dopo la scoppola rimediata dalla Juventus in finale di Champions […] Molti vogliono ricordare le tante occasioni sprecate dalla Juventus. Dopo Roma '96, solo 5 amarezze di fila La Juventus è una quadra che oggettivamente parlando sta dominando il campionato italiano da un bel po’ di stagioni, riuscendo anche, negli ultimi anni ad avere un buon successo anche in Europa, dove spesso è arrivata alle fasi finali della Champions, non riuscendo a portare a casa la coppa dalle grandi orecchie. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android. Ripercorriamo la storia delle finali di Champions League perse dalla Juventus: sono ben 7 dal 1973 a oggi, l’ultima quella contro il Real Madrid di Ronaldo La finale di Champions League per la Juventus sta diventando un vero e proprio taboo. La partita fu molto emozionante: la Lazio si portò in vantaggio nel primo tempo grazie al goal di Nedved e solo negli ultimi minuti della partita, all’ottantasettesimo minuto, i bianconeri trovarono il pareggio con Del Piero. Nel secondo tempo è il malconcio Del Piero a suonare la carica accorciando le distanze, inutile in quanto arriverà il 3 a 1 di Ricken per il definitivo 3 a 1 e un’altra finale di Champions persa della Juve. La Juve ha perso, ma con onore, non è stata schiantata, non è stata umiliata ed anzi, a dirla tutta, è stata anche fregata. La registrazione è gratuita! La Juve, successivamente, proverà a trovare il pareggio, ma nonostante alcune azioni da gol buone, il punteggio rimase fermo sull’uno a zero. L’Inter delude ancora, Premier League rivoluzionaria: pronta a sperimentare il cambio aggiuntivo per traumi alla testa, Pronostici Ligue 1 2020/2021: 15° giornata, Pronostici Bundesliga 2020/21: 12° giornata, Pronostici Premier League 2020/21: 13° giornata, Pirlo: “Ronaldo non convocato per Benevento. Esteban Cambiasso è stato uno degli artefici del Triplete centrato dall’Inter. Scarica l'app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Nel secondo tempo arriva però il vantaggio decisivo di Mijatovic. Rep segna subito di testa per gli olandesi. In fondo all’articolo, quindi, avrete la risposta alla domanda: “Quante finali ha perso la Juve?”. Le altre due finali Champions perse da Lippi e i suoi sono quella del 1998, ad Amsterdam contro il Real Madrid, partita con pochi acuti, e gol in fuorigioco di Predrag Mijatovic, e quella del 2003, a Manchester, ai rigori contro il Milan di Carlo Ancelotti.Anche in questo caso la Juventus, fresca vincitrice dello scudetto, viene battuta da favorita. Eccovi la lista di tutte le finali giocate dalla Juve e dei risultati finali. Ne è convinto Zizou Zidane, suo allenatore al Real Madrid. Il suo è solo un problema fisico”, Chiesa: “Un onore essere alla Juventus. Dopo aver conseguito la laurea in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Bologna, si è laureato in Organizzazione e Marketing per la Comunicazione d'Impresa presso la Sapienza, Roma. Troppe finali perse, troppe delusioni in Europa per un club che in Italia domina e che ha sempre fornito valanghe di giocatori alle proprie nazionali. La Juventus poi, ebbe un leggero calo nelle prestazioni, riuscendo a raggiungere di nuovo la finale di Champions League nella stagione 2014/15 grazie alla guida di Allegri. Il terzino bianconero non ci sta e chiede all’arbitro l’annullamento del gol per un fallo di Rep che lo avrebbe ostacolato irregolarmente nel contrasto aereo, appoggiando furbescamente il braccio sinistro sulla sua spalla. Gioco del destino, proprio il mondo nerazzurro che ha sempre preso in giro i bianconeri per le finali perse in Champions League, questa sera subisce lo stesso destino (come dire… la ruota gira). 30 Maggio 1973, a Belgrado la Juventus si gioca la chance di laurearsi campione d’Europa per la prima volta nella sua storia, ma l’ostacolo che la separa dal massimo alloro continentale è l’Ajax di Crujiff e Johnny Rep. Proprio quest’ultimo, quando sono trascorsi appena 4′ dal fischio d’inizio, salta più in alto di Longobucco su uno spiovente in area di Blankenburg dalla trequarti e di testa scavalca Zoff con un pallonetto sul palo più lontano. La moviola dell’11° giornata: i goal del Verona contro la Lazio erano da annullare? La rete di Neymar a tempo ormai scaduto, rende più rotondo, ma non certo più meritato il successo di un Barcellona, che quella sera è parso poco extra e molto terrestre. Nel secondo tempo, però, i torinesi non scesero praticamente in campo, subendo altri tre gol nella ripresa e vedendo ancora una volta, sfuggire dalle proprie mani la coppa dalle grandi orecchie. Edinson Cavani ha detto no alla Juve per non tradire il Napoli, squadra nella quale ha militato per tre anni. Lo vorrebbe ogni allenatore”, Pirlo: “C’è molta pressione sulla Juventus, ma questo non mi preoccupa. (Foto Twitter) ... Tante le “gufate” e gli sfottò anti Juve. Il goal della bandiera per i bianconeri fu messo a segno da Roberto Baggio. Champions League: Higuain sbeffeggiato a Madrid: “Senza lui tre trofei in quattro anni” “Da quando è andato via Gonzalo Higuain il Real Madrid ha vinto tre Champions League in quattro anni dopo un’astinenza di oltre dieci anni”. Giannis Antetokounmpo ha deciso di restare ai Milwaukee Bucks. Non pervenuto Higuain, in ombra Dybala, notte fonda per Bonucci e Buffon: l’ultimo ad arrendersi è Mario Mandzukic, che aveva siglato il momentaneo pareggio con una rovesciata da antologia del calcio! I partenopei si imposero con un netto 0-2 grazie al rigore di Cavani e al goal di Hamsik. La partita vedeva la Juve come favorita, ma il primo tempo passa senza troppe emozioni. A ciò si aggiunge il simpatico sfottò ad Antonio Conte da parte dell’ex nerazzuro, oggi al Siviglia, Ever Banega. Da quella partita in poi, la Juve non disputerà più nessuna finale nazionale fino alla stagione 2011/12, quando affrontò in finale di Coppa Italia il Napoli. La Juventus di Marcello Lippi, campione d’Europa in carica, si presenta da favorita all’Olympiastadion di Monaco per affrontare il Borussia Dortmund nella finalissima della Champions League edizione 1996/97: l’inizio però si rivela traumatico per i bianconeri, colpiti due volte dall’ex Lazio Riedle e in doppio svantaggio al rientro negli spogliatoi… Nella ripresa, l’ingresso di Del Piero restituisce slancio alla Vecchia Signora, che accorcia le distanze grazie ad un fantascientifico colpo di tacco del suo numero 10! Dybala? Si passa così agli anni duemila, con la storica, per l’Italia, edizione di Champions League della stagione 2002/03, con tre squadre italiane in semifinale. Da Lippi a Lippi: la Juventus dovrà attendere il ritorno del tecnico toscano per arrivare nuovamente a disputare una finale di Champions, ma neppure questa volta però l’epilogo risulterà diverso… Il Milan dell’ex Ancelotti si aggiudica il primo storico euroderby italiano, battendo i bianconeri ai calci di rigore in quel di Manchester: decisivo il penalty di Shevchenko, che spiazza Buffon e regala la Coppa ai rossoneri! Il goal vittoria fu messo a segno da Juan Sebastian Veron al 96′. Facciamo un altro salto temporale ed arriviamo alla stagione 1997/98, quando fu la Lazio a togliere la gioia della vittoria ai bianconeri in finale di Supercoppa Italiana, nella prima di tante finali tra queste due squadre. La partita non va nel migliore dei modi, dopo mezz’ora di dominio bianconero arriva il gol dei tedeschi con Riedle. Mentre la formazione torinese si riversa in avanti alla ricerca del pareggio, arriva come una doccia fredda il gol di Lars Ricken, che quasi da metà campo beffa Peruzzi con un astuto pallonetto! A questo punto è possibile capire come mai in casa Juve si sia creata questa ossessione per la coppa dalle grandi orecchie: l’ultima Champions vinta dalla Juve risale alla stagione 1995/96. I blaugrana hanno vinto, è vero, ma il gap abissale che si credeva ci fosse tra le due squadre non s’è visto. Juventus, tutte le finali perse: sono 21 su 50 Champions League amara, 7 ko su 9 finali. Ottavi Champions: come è andata alle italiane? Così la Juve, di tre finali di Champions consecutive, ne vinse solo una. E ai supplementari, dopo un doppio palo di Djordjevic, decide Matri. Punteggio finale a Cardiff: 1-4 per il Real Madrid. Successivamente vedremo anche le finali Champions perse dalla Juventus. Mazzarri e il Torino sempre più in basso, Le pagelle della Champions League: vittorie importanti per Lazio, Atalanta e Juventus . Nella stagione 1972/73 i bianconeri giunsero alla finale di Coppa Intercontinentale contro l’Independiente giocata allo Stadio Olimpico di Roma. E’ stato il mio idolo”, Pirlo: “Contro il Cagliari sfida difficile. Nella fase finale degli anni 90, la Juve era una squadra fortissima, tanto da riuscire a conquistare la terza finale consecutiva di Champions League, nella stagione 1997/98 stavolta contro il Real Madrid.