Come Videografo Matrimonialista ho il dovere di raccontare la vostra storia, cogliendo emozioni, dettagli e momenti unici. mi ha colpito molto la cura per i dettegli legati alla emotività dei personaggi,una storia cruda senza vincitori ne vinti,si inizia in modo ambiguo poi più si entra nella trama ci si accorge di essere totalmente rapiti dai disagi personali di tutti ...e dico tutti i personaggi,se volete un film verò,realistico,e girato in modo magistrale....be fatelo vostro!! Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email! Dopo il matrimonio( After the Wedding )Al cinema dal: 27 febbraio 2020Dopo il matrimonio è un film di genere drammatico del 2019, diretto da Bart Freundlich, con Michelle Williams e Julianne Moore. Soggetto semplice e qualche caduta nella sceneggiatura. Inaspettatamente però, un uomo d'affari gli offre la somma di 4 milioni di dollari per continuare a fare il suo lavoro... Naturalmente però, ci sono delle condizioni da rispettare... La ricchezza è effettivamente una condizione del cuore, ben sottolineata dal rifiuto del piccolo Rashid di seguire il padre adottivo, e dall'estrema generosità dello pseudo cattivo Jorgen per costruire una nuova vita "perfetta" per coloro che ancora avranno modo di "non dover morire", con un implicito invito ad andare oltre le convenzioni ricco-egoista / povero-generoso. Inoltre vi farò rivivere le stesse identiche emozioni di quel giorno ogni qualvolta rivedrete il vostro Film. Straordinaria prova di tutti gli attori. Il principio del celibato dei sacerdoti è stato formulato nei testi legislativi verso l’inizio del IV secolo (3), dal Concilio di Elvira, ma questo non significa che l’uso non avesse prevalso prima, e infatti, il Papa San Siricio nel 386 e il4 Tutto questo non può essere racchiuso nel cosidetto “filmino”, ma in un Wedding Film senza regole e schemi, rendendolo unico ed esclusivo per ogni coppia di sposi. Gli attori comunque bravi, in primis Mads Mikkelsen, ma il risultato complessivo è appena sufficiente, nonostante una buona impostazione iniziale. Occhi ,dita,labbra,volti…la telecamera di Susanne Bier indugia su questi particolari fisici cercando di scavare nelle profondita’ dell’animo umano,nei segreti celati dietro uno sguardo allarmato,una bocca arricciata,delle dita che si muovono nervose.Cosa nascondono i protagonisti di questo melodramma?chi sono realmente?quali sono le loro intenzioni?Strutturato quasi come un thriller,”Dopo il matrimonio” è un film sull’amore,sulla famiglia e sull’importanza della verita’ e soprattutto sull’utilizzo delle parole ,creatrici di destini e di eventi,foriere di piaceri o di inenarrabili dolori. Argomenti che fanno pensare ad una umanità che ha bisogno di sostegno cercato fra noi stesso, e che se smussiamo i nostri egoismi ci riusciamo. Una trama densa, ma solo pochissime scene madri la contornano, ed ogni scena è fatta con estrema delicatezza, tanto da colpirci ancora più nella nostra sensibilità, ma in maniera giusta ed efficace. Il matrimonio dei romani è finito. Nainggolan lo segue? Film eccezionale, mi ha lasciato senza parole! Il tema di amore e psiche, l'istinto di morte e sopravvivenza vengono affrontati con semplicità e senza mai cadere nel patetico (forse un pochino nel finale). Tuttavia rimane un po' banale per gli epiloghi delle vicende. È un FILM.esci mi piace su IG www.instagram.com/casasurace Film d'Essai e come tale fuori da ogni ricerca banalmente estetizzante. Il matrimonio è un atto giuridico che indica l'unione fra due persone, a fini civili, religiosi o ad entrambi i fini e che di norma viene celebrato attraverso una cerimonia pubblica detta nozze, comportando diritti e obblighi fra gli sposi e nei confronti dell'eventuale prole Ho sede a Siracusa ma opero in tutta la Sicilia e tutte le altre regioni dell’Italia. E' un bellissimo film veramente unico, molto dettagliato nelle descrizioni Molto focalizzato sui sentimenti delle persone e sui risvolti sentimentali e famigliari Da consigliare vivamente. Mikkelsen è una sicurezza. Tante inquadrature fisse sugli occhi e soprattutto tante scene a sfondo sentimentale, tanto che per me il genere dovrebbe proprio essere sentimentale piuttosto che drammatico. Si è celebrata il 4 marzo 2018 la 90° edizione della Cerimonia degli Oscar, al Dolby Theatre di Los Angeles. Qualcuno mi domanda “qual è il posto dove vorrai riprendere il matrimonio dei tuoi sogni?” Io rispondo sempre Tokio, in Giappone. Si on veut que notre mariage fonctionne, j'ai besoin de mieux m'exprimer. I nostri paesaggi, le distese di ulivi, vigneti e agrumi, coste cristalline, antiche masserie, Borghi, ma anche Hotel lussuosi e location esclusive come Taormina, sono una meta ambita dalle coppie straniere e per un Videografo Matrimonialista è sempre un privilegio poter raccontare la loro storia nella mia terra. La ex tronista confessa così il suo grande sognoLa ex tronista ha così affermato che: “Ci pensiamo, perché è nei nostri progetti da prima che arrivasse Tommaso…Quando Francesco mi farà la proposta si vedrà…”. é sicuramente un buon film capace di far riflettere e a tratti di emozionare. Non c'è una pecca, emozioni giuste, equilibrato, raffinato, elegante. Grande cast. Nei miei Film non ti dirò mai “guardami”, “fai finta di…” invece preferisco trovare una bella situazione di luce e lasciarti libero insieme al tuo partner di rivivere quei momenti che avete vissuto pochi istanti prima. “Matrimonio all’italiana” è il film di Vittorio De Sica, con Sophia Loren, Marcello Mastroianni, Aldo Puglisi, Tecla Scarano, Marilù Tolo, Gianni Ridolfi, in … Siamo in piena commozione, nessuno lo può negare, eppure questa non viene estratta con i soliti metodi ricattatori, ma in una maniera contenuta ed essenziale che arriva direttamente al cuore. Il matrimonio reale potrebbe diventare l'evento più costoso della storia. E' il primo film di Susanna Birra che mi guardo, e effettivamente si può riconoscere abbastanza facilmente la mano di una donna alla regia. Ma a parte questo, devo dire che si parte bene nella prima ora e si creano i presupposti giusti, la curiosità rispetto ad una situazione ambigua e intricata, tra i progetti in India, l'apparente riccone cattivo e il nuovo "inserimento" in famiglia. La regista punta agli occhi, allo sguardo e lo si vede dall'inquadrature della volpe morta e degli animali imbalzamati nelle pareti, per poi rivolgersi ai protagonisti; ogni occhio ha la sua verità e l'occhio, si sa, è lo specchio dell'anima. Il MATRIMONIO AL SUD non è un EVENTO. Tuttavia rimane un po' banale per gli epiloghi Uscita al cinema il 27 febbraio 2020. Mi è piaciuta molto la riflessione sulla beneficenza e le missioni: il film si interroga su quale sia la vera generosità e quale, invece, la fuga dalla realtà. Ci sarebbe un matrimonio in vista per Tina Cipollari, dato che alcuni rumor riportano di una proposta di matrimonio da parte di Vincenzo Ferrara Carlo Lanna - Gio, 06/02/2020 - 11:20 Mi sorprende sentirti raccomandare il matrimonio , Pierre. Amo confrontarmi con i Colleghi, Associazioni e Workshop. La Bier, come già scritto in qualche altro commento, è una regista che ammiro molto, sa rappresentare delle storie molto semplici di partenza per poi sviluppare delle situazioni molto attuali che toccano il cuore, devo dire che anche questo mi ha colpito molto, forse però leggermente meno di Open Hearts e Non desiderare la donna d'altri, per sensazione personale però, perchè anche questo film è molto intenso e profondo, la parte finale è davvero struggente e bellissima! La recensione di Sola al mio matrimonio, il film di Marta Bergman che esplora la realtà della comunità Rom attraverso la storia di una donna alla conquista della propria indipendenza. da vedere. È stato sempre il mio desidero visitare Tokio e spero che un giorno ci riuscirò, anche con un semplice viaggio in Famiglia. Ancora un'analisi delle dinamiche familiari in questo film della Bier: si confrontano due uomini, due caratteri diversi, talvolta contrapposti, talvolta ambiguamente conniventi, la loro donna, fragile, attraversata in prima persona dai suoi conflitti personali e da quelli ingenerati nel suo intorno, e la loro figlia, che più di tutti paga colpe altrui. “Il progetto di integrazione ci proietta in una dimensione saldamente internazionale”, ha commentato in una nota il presidente di BolognaFiere, Gianpiero Calzolari. Alessia Marcuzzi verso il divorzio con Paolo Calabresi Marconi Cosa sta succedendo nella vita sentimentale di Alessia Marcuzzi?Da ieri si parla della fine del suo matrimonio con Paolo Calabresi Marconi, ma sembra esserci un vero e proprio mistero sulla questione, che i fan desiderano risolvere. bel film molto commovente e senza scadere nel patetico! Interpretazioni efficaci di un bel gruppo di attori, a cui ogni ruolo si aggrappa in maniera determinata. In allegato i dettagli sul contenuto. Due erano gli indizi ben precisi che deponevano a favore di questo “Easy Virtue”: 1) L'estroverso regista australiano Stephan Elliott, uno che ha sempre centellinato i suoi lavori per il cinema – non dirigeva un lungometraggio dal 1999 – ha deciso di “resuscitare” una piece teatrale degli anni '20, probabilmente quel testo doveva contenere qualcosa di buono. Come seguire il film in diretta streaming Un matrimonio da favola è “l’ennesima commedia corale vanziniana in cui manca la cattiveria della commedia d’autore”. Un bella sceneggiatura ha saputo sorpassare tutti i pericoli che potevano insidiare questa storia densa di argomenti che possono formare temi da melò, anche presi uno per volta, figuriamoci tutti insieme, eppure la cosa è riuscita alla perfezione, con una dose di equilibrio incredibile che consacra questa regista una vera colonna del genere. un'altro film molto bello di questa regista. Un pò lungo ma davvero non stanca mai! La Svizzera potrebbe raggiungere una trentina di paesi europei che hanno già adottato nella loro legislazione il matrimonio per le coppie omosessuali. Le location ambite dalle coppie fidanzate straniere che scelgono la Sicilia per il Matrimonio sono: Palermo, Siracusa, Taormina, Castelmola, Cefalù, Erice, Marzamemi, Noto, Castelvetrano, Modica, Agrigento. Vedremo.... ottimo film danese candidato alla nomina all'oscar per il miglior film straniero. Noah Baumbach, ispirandosi al proprio divorzio, firma sicuramente il suo miglior film e forse una delle opere più belle che abbiamo mai visto Mi aspettavo di più, anche perchè apprezzo tantissimo il cinema danese. E poi … Scritto a 4 mani con Jensen (Le mele di Adamo) questo splendido film supera l'apparente banalità dell'intreccio per indagare a fondo nei contrasti, nei non-detti, nelle reazioni e nelle pieghe dell'animo. Un altro passo verso il matrimonio omosessuale La commissione degli affari giuridici del Consiglio degli Stati fornisce parere positivo. Videografo di Matrimoni in Sicilia. Sara Affi Fella sempre di più verso il matrimonio con il suo compagno Federico Fedato. Un film molto sobrio ma per niente minimalista, molto bella la fotografia e molto azzeccate le musiche, inclusi i sigur ros; con ottime prove di tutti gli attori, è un film che forse non entusiasma, e a tratti sembra non essere particolarmente coinvolgente. questo è un filmone,le riprese di casa bier sono una continua emozione non ci sono *****,un drammone di 2 ore da godersi in silenzio in compagnia di un fazzoletto per asciugarsi le lacrime. Die königliche Hochzeit könnte als das teuerste Fest aller Zeiten in die Geschichte eingehen. Dopo aver dedicato la sua vita ai bambini indiani abbandonati, Jacob Petersen, si ritrova impotente di fronte alla chiusura dell'orfanotrofio dove prestava il suo servizio. bravissimi gli attori su tutti il milionario! In Il matrimonio che vorrei, Meryl Streep e Tommy Lee Jones interpretano Kay e Arnold, una coppia che ha alle spalle trent'anni di felice matrimonio, figli, prosperità. Film straordinario e trama bellissima. Grandissimo film. davvero un film da vedere, e da premiare. Verso il matrimonio-medici sui privilegi e le responsabilità del sesso Di W.Melville Capper e H.Morgan Williams Edizioni G.B.U.- Roma. La trama è coinvolgente e rapisce lo spettatore per tutta la durata del film. Dopo ultimo tango a parigi mi sono rifatto la bocca con questa pellicola. Pronta ad entrare nella Casa più spiata d'Italia che sembra destinata ad andare in onda 24 ore su 24 almeno fino alla tarda primavera del 2021. Do un valore aggiunto alle coppie straniere che scelgono l’Italia, in particolare la Sicilia per il loro matrimonio. "Dopo il matrimonio" è un film in grado di emozionare, specie durante la seconda fase, poiché scava all'interno dei sentimenti delle persone e analizza le complesse dinamiche familiari. tramite i particolari su cui indugia con la telecamera, cerca l'affondo nella psicologia umana, delicatamente e non in maniera patetica. Con Louise Portal, Charlotte Rampling, Karen Young, Sull'assolata isola di Haiti, negli anni Ottanta, i turisti stranieri trascorrono le loro vacanze oziando tra le palme di alberghi da sogno affacciati sulla spiaggia. Lo stile dei miei film è un reportage/cinematografico cercando di evitare il più possibile gli artefatti, senza però rinunciare ad un pizzico di poesia e dando un Look al Film attraverso colori, suoni che ricreano un’atmosfera unica. toccante. Da questo quadro emergono figure colme di umanità, che resteranno nel cuore di chiunque si avvicinerà a questa piccola perla. Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico. Veramente un bel film. è il primo eliminato alla finale di X Factor 2020. Un inzio calmo e sereno, ma che lentamente sale in crescendo verso quello che sarà l'inferno creativo di un nucleo familiare: Jacob, che vive con determinazione il suo altruismo verso i bambini indiani; il richiamo forte del mondo contemporaneo che ricattatoriamente lo fa ritornare; il falso colpo del destino che lo mette di fronte ad un fatto di vita, mai pensato; la situzione difficile e scabrosa che si presenta; i rapporti complessi che ne sussuegono; la figlia che scopre un marito infedele e solo interessato; il padre putativo che cerca di innescare la trappola per trattenere Jacob; la scoperta della malattia che ha dettato tutto questo piano,e che ha il fine di ricomporre una storia passata, e pensata finita, ma che un filo familiare la vuole ricomposta. Molto ben recitato. Mi sono piaciuti gli attori, che anche se non molto famosi, hanno dimostrato grande bravura nell'interpretare le parti. Sono un Videografo professionale e indiscreto, riesco a cogliere momenti spontanei e naturali senza costruire nulla durante il Matrimonio. un film commovente, bravi gli attori, ma proprio perfetti, regia scenggiatura vanno alla grande. alessandra - un grande amore e niente piu', il caso pantani - l'omicidio di un campione, la ruota del khadi - l'ordito e la trama dell'india, la vita straordinaria di david copperfield, l'incredibile storia dell'isola delle rose, palm springs - vivi come se non ci fosse un domani, trash - la leggenda della piramide magica, we are the thousand - l'incredibile storia di rockin'1000, palm springs - vivi come se non ci fosse un domani (8), l'incredibile storia dell'isola delle rose (4), la vita straordinaria di david copperfield (1), il caso pantani - l'omicidio di un campione (1), trash - la leggenda della piramide magica (1), #unfit - la psicologia di donald trump (), la ruota del khadi - l'ordito e la trama dell'india (), we are the thousand - l'incredibile storia di rockin'1000 (), alessandra - un grande amore e niente piu' (), la vita straordinaria di david copperfield (6.5), trash - la leggenda della piramide magica (6.5), l'incredibile storia dell'isola delle rose (6.13), palm springs - vivi come se non ci fosse un domani (6.13), il caso pantani - l'omicidio di un campione (6), #unfit - la psicologia di donald trump (0), alessandra - un grande amore e niente piu' (0), la ruota del khadi - l'ordito e la trama dell'india (0), we are the thousand - l'incredibile storia di rockin'1000 (0). La camera scruta in continuazione i volti, con primi e primissimi piani, alla ricerca di questa complessità e di tracce di soluzione. Lo fa con la solita schiettezza del cinema danese: nel bel mezzo di una festa di matrimonio la rivelazione, una sorta di Festen. Sono molte le coppie straniere che decidono di sposarsi in Italia soprattutto nelle località più ambite come Toscana, Puglia e Sicilia. Storia di un matrimonio[1] (Marriage Story) è un film del 2019 scritto e diretto da Noah Baumbach, interpretato da Scarlett Johansson e Adam Driver. Ottima regia fatta di primissimi piani e sequenze naturali con ripresa a mano, trama interessante e sentimenti in evidenza in questo nuovo film candidato giustamente al premio oscar come miglior film straniero. © 2020 Roberto Gennaro Wedding Videographer | P.IVA 01993900891 | Privacy & Cookie Policy. MIGLIOR FILM La forma dell'acqua - The shape of water - Guillermo del Toro e J. Come nel precedente film della regista, un film incentrato su due bei caratteri maschili (ma dipinti dallo sguardo femminile) e su due diverse maniere di intendere la vita, l'amore e il mondo. Recensione di Storia di un Matrimonio, dalla lista 500 Film da Vedere Prima di Morire. "Dopo il matrimonio" è un film in grado di emozionare, specie durante la seconda fase, poiché scava all'interno dei sentimenti delle persone e analizza le complesse dinamiche familiari. Il giudice e il duo rock eseguono “Veleno” degli Afterhours nella finale di X Factor 2020 10 dic - 22:05 N.A.I.P. Ecco l'elenco completo degli Oscar 2018, con i relativi vincitori (in grassetto). Ricordi importarti come quello del Matrimonio è qualcosa che rimarrà impressa per tutta la vita. Come tutti i suoi film, consigliato. che bel film!! Ogni matrimonio è una Storia da vivere e poi da narrare. Realizzazione Video per Matrimoni in Sicilia e in tutta Italia. Quella che probabilmente è la regista scandinava di maggior successo, la Susanne Bier di "Non desiderare la donna d'altri", penetra, manovrando in modo sapiente il complicato labirinto dei rapporti umani, all'interno della psiche dell'uomo; un turbine di sentimenti si incrociano e si fondono tra gelosie, incomprensioni, verità tenute nascoste, amore, fiducia e .....lo spettro della morte. @LaRegione Le coppie … Un film che tratta vari temi come la famiglia (il rapporto genitore-figlio), l'amore, la povertà (i bambini dell'India), la morte e forse anche il destino che infine tutto ha un senso. Strutturato come il precendente "Non desiderare la donna d'altri", il film parte da una vicenda internazionale per analizzare i rapporti umani dei protagonisti. Se il matrimonio funzionerà, dovrò riuscire ad esprimermi meglio. nonostante alcune scivolate patetiche... il film rimane comunque valido, Bellissimo, grandi attori, stupenda sceneggiatura con tanti piccoli colpi di scena, regia davvero ben sviluppata...insomma un gioiellino. Durata 112 minuti. US – Allegri verso il matrimonio con l’Inter. Dopo il suo matrimonio con Isabella, Gastone partecipò attivamente al governo brasiliano, facendo commenti e offrendo consulenza sullo sviluppo del paese. Following his marriage to Isabel, Gaston participated actively in the Brazilian government, making commentaries and offering advice about the development of the country. Stile del film Lo stile dei miei film è un reportage/cinematografico cercando di evitare il più possibile gli artefatti, senza però rinunciare ad un pizzico di poesia e dando un Look al Film attraverso colori, suoni che ricreano un’atmosfera unica. Ennesima bella sorpresa del cinema nord europeo e danese in particolare (produce la Zentropia di Von Trier). Anche se il finale è prevedibile, per gli amanti del vero cinema, va visto comunque. veramente bello. La seconda parte però mostra troppo presto le carte in tavola, e gli ultimi 40 minuti sono un misto di dramma forzato e strappalacrime con pianti e scene di tristezza che annoiano, almeno personalmente, lo spettatore. Un libro per “prendersi cura” dell’amore, per guardare alle giovani coppie, al matrimonio e al dono del sacramento. Non conoscevo questa regista nè gli attori. Scopri come scegliere il tuo Videografo con consapevolezza. -1-in Cammino verso il Matrimonio Ascoltiamo la canzone di Battiato “E ti vengo a cercare”E ti vengo a cercare, anche solo per vederti o parlare, perché ho bisogno della … Il cinema indipendente si svolge spesso al di fuori di Hollywood o di altri grandi sistemi di studio Dopo il matrimonio Film streaming CB01 Un film indipendente (o film indipendente) è un film inizialmente prodotto senza finanziamenti Abbastanza strani sti film Danesi, su qualche aspetto mi ricorda "Festen" . Grandissima prova della Bier, regista intima e raffinata, che ama soffermarsi sul particolare per descrivere il generale. buon film , ottima la regia, le inquadrature sui particolari dei volti delle persone amplificavano gli stati d'animo a dir poco tragici dei protagonisti. Fa riflettere ed emoziona tantissimo. ottima regia fatta di camera a mano e stacchi brevissimi, montaggio eccelso costruttore di significato, recitazioni strepitose, ottimi tutti e quattro i protagonisti. Un film di Laurent Cantet. "Dopo il matrimonio" è un film virtualmente impeccabile sulla famiglia e sui sentimenti, sulla morte e sugli addii che portano a scelte dolorose ma indispensabili. melò solidissimo in stile simil-dogma dove però la cattiveria non esplode mai, e il patetico è soltante sfiorato, dalla trama non orginale ma che costruisce una serie di significati riguardo alla vita dei protagonisti, al bene fatto e che avrebbero valuto fare, alle relazioni familiari, al rapporto con la propria memoria. Sola al mio matrimonio, scheda del film di Marta Bergman, con Alina Serban, Tom Vermeir e Rebeca Anghel, leggi la trama e la recensione, guarda il trailer, ecco quando esce il Film … Girato benissimo. Sola al mio matrimonio 2019 Film davedere C è una tendenza a Hollywood verso il cofinanziamento (oltre i due terzi dei film prodotti dalla Warner Bros Sola al mio matrimonio Film streaming CB01 nel 2000 erano joint venture L'ho trovato delicato ed anche molto poetico. Intenso e misterioso melodramma nordico che tratta l'ìimportanza della famiglia e dei sentimenti. Nonostante questo potrebbe portare a derive retoriche il film ha il grande pregio della sobrietà, tipico della scuola nordica, che cristallizza un potenziale melodramma nello stile di Vinterberg & soci. Sola al mio matrimonio: il rispetto verso la realtà Se da un lato si tratta del primo film di finzione per Bergman, dall’altro “Sola al mio matrimonio” è pervaso dal suo retaggio documentaristico, che avvalora la pellicola piuttosto che soffocarla. Prendo ispirazione da Trailer, Film e Pubblicità, soprattutto dai miei grandi registi di riferimento come Tornatore, Quentin Tarantino, Christopher Nolan etc. Jensen non si smentisce mai, scrive delle grandi sceneggiature, mai banali. Amo viaggiare e proprio per questo mi sposto sia in tutta Italia che all’Estero. Ma agli oscar, preferiranno la visionaria poesia di nuovomondo alla sobria, elegante compostezza di questo film che è bello, ma non rivedrei due volte? Non mi ha colpito in confronto ad altri film della Bier o con Mikkelsen, che apprezzo molto.